Skip to main content

L’analisi e la contabilità di cantiere è un momento fondamentale durante l’esecuzione dei lavori e nell’ambito della gestione della commessa, poiché coinvolge tutti gli attori del processo edilizio.

Contabilità cantiere myAEDES

Scarica il modello della contabilità cantiere da app. Clicca qui

La contabilità di cantiere rappresenta un momento strategico ed essenziale per un’efficace gestione della fase di esercizio, dal momento che coinvolge tutte le figure del processo edilizio e poiché è la circostanza in cui le quantità di tutti i materiali, le maestranze ed i mezzi impiegati durante i lavori sono tradotte in moneta.

Inoltre, la contabilità dei lavori ha una doppia valenza: se da un lato è lo strumento principale con cui l’impresa affidataria può legittimare le proprie pretese ad un maggior corrispettivo, dall’altro costituisce una vera e propria traccia “a futura memoria”, a supporto della committenza e di chi la rappresenta, per tutti gli elementi arrecanti spesa necessari alla realizzazione dell’opera.

Questi ultimi aspetti sono sicuramente importanti nell’ambito dei lavori privati, ma assumono un carattere essenziale nell’ambito dell’esecuzione di lavori pubblici, in cui nello specifico la committenza ha l’obbligo di applicare le leggi, essere equa ed imparziale ed è inoltre soggetta ad ulteriori controlli amministrativi e burocratici. Per tali ragioni, l’argomento contabilità di cantiere è ritenuto meritevole di un ulteriore approfondimento, che ne delinei i caratteri principali e l’impatto sui professionisti coinvolti.

Gli attori coinvolti nel processo di contabilità

Il processo della contabilità di cantiere riguarda la totalità delle professioni coinvolte durante il processo edilizio ed in particolare:

  • Il Committente, ovvero il soggetto per conto del quale l’intera opera viene realizzata, in qualità di soggetto titolare del potere decisionale e di spesa relativa alla gestione dell’appalto;
  • Il Responsabile del Procedimento, o il Responsabile dei Lavori, nominato dal Committente tra i soggetti aventi titolo e diritto, in quanto avente il compito di supervisionare il corretto espletamento delle fasi di progettazione, affidamento ed esecuzione dei lavori e di redigere il documento preliminare;
  • Il Progettista che, attraverso le varie fasi di progettazione fino al progetto esecutivo, definisce in maniera sempre più precisa e puntuale i vincoli economici imposti dalla committenza;
  • L’Impresa affidataria, a cui viene affidata l’esecuzione dell’opera in conformità con il progetto esecutivo ed il capitolato d’appalto;
  • Il Direttore dei Lavori, in qualità di fiduciario del committente per gli aspetti di carattere tecnico e responsabile delle misure delle opere, della compilazione degli stati di avanzamento lavoro e dell’interfaccia con il RUP per l’emissione dei certificati di pagamento. Il Direttore dei Lavori è inoltre l’unico soggetto titolato ad interloquire con l’impresa affidataria per conto della committenza.

L’importanza dei sopralluoghi in cantiere

Per tutti i professionisti coinvolti nell’esecuzione delle opere è estremamente importante avere sotto controllo il monitoraggio dell’avanzamento dei lavori. È quindi fondamentale che la struttura tecnica a supporto del Committente annoveri all’interno del proprio organico profili tecnici competenti e disponibili.

Allo stesso modo, l’Ufficio Direzione Lavori dovrà essere costituito e strutturato da professionisti che diano un valido supporto alla committenza durante l’intera realizzazione delle opere e che costituiscano una vera e propria interfaccia con l’impresa. Il Direttore dei Lavori infatti è tenuto a conoscere quali e quanti – tra operai, materiali e mezzi – sono operativi quotidianamente in cantiere: tali informazioni saranno riportate nel giornale dei lavori e costituiranno la base per la valutazione e verifica della contabilità di cantiere.

Sulla base di quanto sopra riportato, è bene che tutti i professionisti siano disponibili a programmare visite periodiche in cantiere finalizzate a garantire la corretta gestione del processo.

Gli strumenti documentali a supporto dei professionisti

Il processo di contabilità è senza dubbio la fase amministrativa più delicata ed importante nell’ambito dell’esecuzione dell’opera ed in ragione di ciò, il Direttore dei Lavori valuterà il protrarsi dei lavori con la cadenza stabilita nel Contratto d’Appalto.

La verifica, che dovrà essere eseguita contestualmente alla visita in cantiere in contraddittorio con l’impresa esecutrice, sarà strutturata a partire dalle singole voci di computo metrico estimativo del progetto esecutivo. In funzione dell’entità dell’opera, tale attività può protrarsi anche per giorni e sarà fondamentale per il professionista avvalersi di collaboratori efficienti e di tutti gli strumenti disponibili per gestire ed ottimizzare queste delicata fase esecutiva.

A seguito, o contestualmente al sopralluogo in cantiere, il Direttore dei Lavori curerà la redazione di una serie di documenti contabili ed amministrativi di supporto, utili a monitorare l’andamento dei lavori:

  • Il giornale dei lavori, che riassume l’andamento tecnico giornaliero delle opere;
  • Il libretto delle misure, che contiene la misura di tutte le lavorazioni già eseguite;
  • Il registro di contabilità, che riassume l’intera contabilizzazione dell’opera che determina l’effettivo avanzamento dei lavori;
  • Gli Stati Avanzamento Lavori, che costituisce il documento funzionale al pagamento delle rate di acconto e che riassume tutte le lavorazioni e tutte le somministrazioni eseguite dall’inizio dei lavori fino alla consegna della commessa;
  • I certificati di pagamento, che saranno di volta in volta trasmessi dal RUP, funzionali a determinare la rata da liquidare in favore dell’impresa ad ogni SAL;
  • Il conto finale, emesso a seguito dell’ultimazione dei lavori, che definisce i lavori eseguiti nella loro totalità.

Scarica il modello della contabilità cantiere da app. Clicca qui