Skip to main content

Documentazione contabilità lavori pubblici e software SAL. Normativa del Direttore lavori per la compilazione

Documentazione contabilità lavori pubblici software SALLa contabilità di cantiere rappresenta un momento strategico essenziale ed è senza dubbio l’atto amministrativo più delicato ed importante nell’ambito dell’esecuzione dell’opera: in questa fase il Direttore dei Lavori, in concerto con tutte le figure coinvolte nel processo edilizio e con cadenze prestabilite, valuta la corrispondenza dell’avanzamento dei lavori con quanto previsto da Contratto d’Appalto.

Come si verifica l’avanzamento dei lavori?

Per tutti i professionisti incaricati della sorveglianza dell’esecuzione delle opere è estremamente importante monitorare e tenere sempre aggiornato l’avanzamento dei lavori: lo strumento e l’atto formale con cui il Direttore dei Lavori adempie ai suoi obblighi – direttamente o per tramite dei propri assistenti – è quello del sopralluogo in cantiere per la verifica degli avanzamenti. È evidente che la struttura tecnica a supporto del professionista debba essere estremamente disponibile e precisa poiché in fase di contabilità si traduce in moneta tutto quanto – uomini, mezzi, materiali – produce una spesa in cantiere.

I professionisti dovranno dare costantemente un supporto sostanziale al Committente durante l’intera realizzazione delle opere, oltre a garantire una costante interfaccia con l’impresa e dovranno essere disponibili a programmare – con cadenza prestabilita – le visite periodiche in cantiere per garantire la corretta gestione del processo.

Come si svolge il sopralluogo in cantiere e chi partecipa?

La visita in cantiere dovrà essere programmata dal Direttore dei Lavori in presenza di almeno un rappresentante dell’impresa: nei grandi cantieri – che prevedono ad esempio la realizzazione di più fabbricati – non è insolito, anzi è consigliato, che siano convocati i capicantiere responsabili di ciascun fabbricato. Infatti è auspicabile che proprio tali figure siano quelle inputate al monitoraggio dell’avanzamento dei lavori per la parte d’opera di propria competenza e senza dubbio saranno quelle in grado di riscontrare le osservazioni della Direzione Lavori più facilmente.

Nel caso in cui si prevede la contabilizzazione di impianti, e quindi in stati avanzati dell’esecuzione, potranno partecipare al sopralluogo anche figure tecniche specializzate, incaricate dallo stesso Direttore dei Lavori, in grado di quantificare con esattezza l’avanzamento delle parti d’opera relative agli impianti.

Potrà infine essere convocato, per quanto di propria competenza, anche l’Ufficio del Coordinatore per la Sicurezza per eventuali ulteriori verifiche in situ riguardanti l’applicazione delle prescrizioni di sicurezza e l’approvazione dei relativi oneri.

Quali verifiche si eseguono in cantiere?

Le misure e le verifiche dovranno essere eseguite contestualmente alla visita in cantiere, a partire dalle singole voci di computo metrico estimativo del progetto esecutivo. In relazione alla grandezza ed alla complessità del cantiere, tale attività potrà protrarsi anche per giorni e sarà fondamentale per il professionista avvalersi di collaboratori efficienti e di tutti gli strumenti disponibili per gestire ed ottimizzare queste delicata fase esecutiva.

Le annotazioni sulle misure devono avere valore probatorio e per tale ragione dovranno essere eseguite in contraddittorio con l’impresa esecutrice: inoltre sui rilievi potranno essere successivamente argomentate in sede di riunione con i direttori tecnici dell’impresa, al fine di valutare la proposta di avanzamento lavori ed eventuali pretese di maggior corrispettivo.

Quali documenti contabili redige il Direttore Lavori?

Una volta appurato lo stato avanzamento, il Direttore dei Lavori ha l’onere di redigere i seguenti documenti contabili ed amministrativi di supporto, utili a monitorare l’andamento dei lavori e che hanno valenza probatoria in caso di contenzioso:

  • il giornale dei lavori (vedi esempio stampato con myAEDES), che riassume quotidianamente l’avanzamento delle opere e che dovrà essere firmato su ogni pagina. È obbligatorio? Si, scopri cosa prevede la legge;
  • il libretto delle misure (vedi esempio stampato con myAEDES), che riporta la misura di tutte le lavorazioni già eseguite, così come riscontrato in fase di sopralluogo e potrà contenere in allegato schizzi o rilievi fatti in cantiere;
  • il registro di contabilità (vedi esempio stampato con myAEDES), che determina il credito dell’appaltatore ed è il più importante documento di contabilità, poiché riassume l’intera contabilizzazione dell’opera ed il relativo avanzamento;
  • gli Stati Avanzamento Lavori (vedi esempio stampato con myAEDES), che costituiscono il documento funzionale al pagamento delle rate di acconto e che riassumono tutte le lavorazioni e tutte le somministrazioni eseguite dall’inizio dei lavori fino alla consegna della commessa;
  • i certificati di pagamento, che saranno di volta in volta trasmessi dal RUP, funzionali a determinare la rata da liquidare in favore dell’impresa ad ogni SAL;
  • il conto finale, emesso a seguito dell’ultimazione dei lavori, che definisce i lavori eseguiti nella loro totalità.