Skip to main content

Giornale cantiere: definizione e normativa

Giornale cantiere: si tratta del documento contabile in cui vengono registrati tutti gli eventi rilevanti che avvengono in cantiere durante l’esecuzione dei lavori. È uno strumento fondamentale per il monitoraggio tecnico ed economico dell’opera, nonché per la risoluzione di eventuali controversie tra le parti coinvolte.

giornale cantiereNormativa di riferimento Giornale di cantiere

La normativa di riferimento per il giornale cantiere è il D.M. 49/2018, che ha abrogato il precedente d.P.R. 207/2010. Questo decreto stabilisce che il giornale cantiere deve essere redatto dal direttore dei lavori o da un suo delegato, e deve contenere almeno le seguenti informazioni:

  • L’ordine, il modo e l’attività con cui progrediscono le lavorazioni
  • La qualifica e il numero degli operai impiegati
  • L’attrezzatura tecnica impiegata per l’esecuzione dei lavori
  • L’elenco delle provviste fornite dall’esecutore, documentate dalle rispettive fatture quietanzate
  • Eventuali eventi infortunistici, contestazioni, sospensioni, riprese e varianti dei lavori
  • Le disposizioni di servizio e gli ordini di servizio del RUP e del direttore dei lavori
  • Le relazioni indirizzate al RUP
  • I processi verbali di accertamento di fatti o di esperimento di prove

Il decreto prevede inoltre che la contabilità dei lavori sia effettuata mediante l’utilizzo di strumenti elettronici specifici, che usano piattaforme, anche telematiche, per l’interscambio di dati tra gli attori dell’appalto.

Giornale cantiere: vantaggi di myAEDES app per cantiere

Per rispondere alle esigenze di digitalizzazione e semplificazione del giornale di cantiere, esiste una soluzione innovativa e pratica: myAEDES app per cantiere.

myAEDES è un software gestionale cantieri che può essere usato da ogni dispositivo Android, iOS, Huawei, Windows e dai browser più diffusi tramite PC o Mac.

Con myAEDES è possibile creare e gestire i propri cantieri in modo facile e veloce, compilando il giornale cantiere e altri documenti utili, come verbali, rapportini, checklist, stato dei lavori, cronoprogramma, timbratura operai e gestione costi cantiere.

myAEDES permette di:

  • Annotare i lavori eseguiti, l’ordine e le modalità in cui vengono svolti, scattando foto e aggiungendo note vocali o testuali
  • Indicare l’elenco dei materiali utilizzati e le attrezzature, con le relative fatture e certificati
  • Registrare l’elenco dei lavoratori e la loro qualifica, con le ore di lavoro e le presenze
  • Inserire le disposizioni e gli ordini di servizio, le relazioni, i processi verbali, le contestazioni, le sospensioni, le riprese e le varianti dei lavori
  • Generare il documento in formato PDF, personalizzabile con il proprio logo e i propri dati
  • Condividere il documento con chi si vuole, via email, PEC, WhatsApp, Telegram o altri canali
  • Sincronizzare i dati tra i vari dispositivi, grazie al cloud
  • Collaborare con i propri colleghi e collaboratori, invitandoli a partecipare ai cantieri
  • Consultare le statistiche e i report dei propri cantieri, per avere una visione d’insieme e un controllo costante

Come si usa myAEDES app per cantiere?

Usare myAEDES app per cantiere è molto semplice. Basta seguire questi passi:

  1. Scaricare l’applicazione da Google Play o App Store, oppure accedere alla dashboard web per chi accede da PC o MAC
  2. Registrarsi con la propria email e password, oppure accedere con il proprio account Google;
  3. Creare il proprio cantiere, inserendo i dati principali, come il nome, la committenza, l’ubicazione, la data di inizio e fine, il valore dell’opera e il tipo di contratto
  4. Scegliere il report da compilare, tra giornale cantiere, verbale di sopralluogo, verbale CSE, checklist, stato dei lavori, cronoprogramma, timbratura operai e gestione costi
  5. Compilare il report, inserendo le informazioni richieste, scattando foto e aggiungendo note
  6. Generare il documento in formato PDF, personalizzandolo con il proprio logo e i propri dati
  7. Condividere il documento con chi si vuole, via email, PEC, WhatsApp, Telegram o altri canali
  8. Ripetere i passi 4-7 per ogni report che si vuole creare
  9. Consultare le statistiche e i report dei propri cantieri, per avere una visione d’insieme e un controllo costante

Giornale cantiere: domande frequenti

Il giornale cantiere è obbligatorio?

Il giornale di cantiere è obbligatorio per le opere pubbliche, mentre è fortemente consigliato per le opere private, soprattutto se prevedono delle detrazioni fiscali. Il giornale dei lavori è infatti un documento probatorio che può essere usato in caso di contenzioso con l’appaltatore o con le autorità competenti.

Chi può compilare il giornale dei lavori?

Il giornale dei lavori deve essere compilato dal direttore dei lavori o da un suo delegato, che può essere un direttore operativo o un ispettore di cantiere. Il direttore dei lavori è il responsabile tecnico dell’esecuzione dei lavori e ha il compito di vigilare sul rispetto del progetto, del contratto, della normativa e della qualità dell’opera.

Come si archivia il giornale di cantiere?

Il giornale cantiere deve essere archiviato in modo sicuro e accessibile, per poterlo consultare in caso di necessità. Con myAEDES app per cantiere, il giornale dei lavori viene salvato automaticamente nel cloud, dove rimane a disposizione dell’utente per sempre. Inoltre, è possibile scaricare il giornale cantiere in formato PDF e stamparlo o salvarlo su una chiavetta USB o su un hard disk esterno.