Skip to main content

Cos’è myAEDES e come ti aiuta a gestire il rapporto di cantiere

myAEDES è un’app per smartphone, tablet e PC che ti permette di compilare e gestire il rapporto di cantiere in modo facile, veloce e sicuro. Con myAEDES puoi:

  • Creare rapportini di cantiere personalizzati, inserendo i dati direttamente sul dispositivo e generando il documento in formato PDF;
  • Firmare digitalmente il rapporto di cantiere da parte del cliente o del responsabile dei lavori, con invio automatico via email, PEC, WhatsApp e altre app di condivisione;
  • Archiviazione e consultazione dei rapportini di cantiere in cloud, con possibilità di esportarli o stamparli in qualsiasi momento;
  • Monitoraggio delle attività, dei materiali, del personale e dei costi del cantiere, con report e statistiche aggiornate in tempo reale.

rapporto di cantiere rapportini giornale dei lavorimyAEDES è la soluzione ideale per le imprese edili, i direttori dei lavori, i coordinatori della sicurezza in cantiere, gli studi di progettazione e i studi tecnici che vogliono semplificare e ottimizzare la gestione dei rapporti di cantiere, risparmiando tempo e denaro.

Perché i rapporti di cantiere sono importanti e quali informazioni devono contenere

I rapporti di cantiere sono documenti giornalieri che registrano le operazioni effettuate in un cantiere durante una giornata lavorativa. I rapportini di cantiere hanno due funzioni principali:

  • Per le imprese, aiutano a tenere conto della contabilità e a tracciare accuratamente le ore di lavoro dei propri dipendenti;
  • Sul piano tecnico, fungono da passaggio chiave prima di richiedere al cliente pagamenti a “consuntivo”, cioè relativi alle singole operazioni svolte.

I rapporti di cantiere hanno anche un’importanza legale, in quanto costituiscono una prova delle prestazioni erogate e delle eventuali anomalie o problemi riscontrati. In caso di contenzioso o dispute, i rapporti di cantiere possono essere usati come elemento di difesa o di contestazione.

I rapporti di cantiere devono contenere, in modo chiaro e completo, le seguenti informazioni:

  • Dati del cliente, come nominativo e indirizzo;
  • Riferimenti temporali, cioè data del rapportino e fascia oraria in cui i lavori sono svolti (dall’ora esatta di inizio a quella di fine);
  • Ore totali lavorate, utili a tenere traccia del calcolo della busta paga;
  • Nome del rapportino (di solito, viene utilizzata la data e il nome del cantiere);
  • Operatori o squadre impiegate per svolgere le operazioni;
  • Descrizione delle attività svolte, con indicazione dei materiali e dei mezzi utilizzati;
  • Eventuali annotazioni climatiche, anomalie, ritardi, variazioni o osservazioni;
  • Firma del cliente o del responsabile dei lavori per attestare l’avvenuta esecuzione delle prestazioni.

Normativa giornale dei lavori

Il d.lgs. 31 marzo 2023 n.36 è il codice dei contratti pubblici che disciplina le modalità di affidamento e gestione delle opere e dei servizi da parte delle amministrazioni pubbliche. Tra i vari aspetti, il codice regola anche il giornale dei lavori, che è il documento tecnico-contabile nel quale sono annotate le tipologie e gli importi dei lavori eseguiti in un cantiere.

Il codice non modifica il contenuto minimo del giornale dei lavori, che deve riportare i dati del cliente, i riferimenti temporali, le ore lavorate, il nome del rapportino, gli operatori impiegati, le attività svolte, le eventuali annotazioni e la firma del cliente o del responsabile dei lavori. Il codice, però, introduce alcune novità e semplificazioni riguardo alla forma e alla sostanza del giornale dei lavori, tra cui:

  • Il giornale dei lavori deve essere compilato in forma digitale, mediante l’utilizzo di strumenti elettronici specifici interoperabili a mezzo di formati aperti, idonei a garantire l’autenticità, la sicurezza dei dati inseriti e la provenienza degli stessi dai soggetti competenti;
  • Il giornale dei lavori è un atto pubblico a tutti gli effetti di legge, con il quale si realizza l’accertamento e la registrazione dei fatti producenti spesa;
  • Il giornale dei lavori è funzionale al controllo della spesa legata all’esecuzione dell’opera o dei lavori, attraverso la compilazione con precisione e tempestività dei documenti contabili;
  • Il giornale dei lavori è soggetto alle regole di trasparenza e accesso agli atti previste dal codice.

Come compilare i rapporti di cantiere con myAEDES in 4 semplici passi

Compilare i rapporti di cantiere con myAEDES è facile e veloce. Basta seguire questi 4 semplici passi:

  • Scarica l’app myAEDES sul tuo dispositivo e registrati con la tua email e password (puoi anche accedere da PC o MAC);
  • Crea il tuo profilo, inserendo i dati della tua impresa e i dati dei tuoi cantieri;
  • Usa il modello di rapportino di cantiere;
  • Compila il rapportino di cantiere, inserendo i dati richiesti e aggiungendo foto, note o allegati.

Una volta compilato il rapporto di cantiere, puoi farlo firmare digitalmente al cliente o al responsabile dei lavori, inviarlo via email, PEC, WhastApp e archiviarlo in cloud. Inoltre, puoi consultare i tuoi rapportini di cantiere in qualsiasi momento, esportarli o stamparli con un semplice clic anche da PC o Mac.

myAEDES è compatibile con qualsiasi dispositivo Android, iOS, Huawei, PC, Mac