fbpx

Documenti contabili in cantiere: il giornale dei lavori

In questa guida vi spiegheremo quali sono le fasi della contabilità operativa, le tipologia delle misurazioni per l’attribuzione dei costi, la documentazione e inizieremo a esaminare il giornale dei lavori

direttore dei lavori responsabilità nei cantieri

Le due fasi per l’imputazione dei costi di un’opera

Attraverso il computo metrico estimativo viene valutato il costo in fase preventiva; tramite il certificato di pagamento verranno imputati i costi in fase di svolgimento e completamento dei lavori ovvero in via consuntiva.

La contabilità tiene conto del tipo di misurazioni delle lavorazioni. “A misura”, è il tipo di misurazione basata sul prezzo unitario. É facoltà delle stazioni appaltanti stipulare a misura i contratti relativi a: opere il cui valore è inferiore a €500.000, manutenzione, restauro, consolidamento terreni, lavori sotterranei (fondazioni comprese). “A corpo” è il tipo di misurazione basata su partite contabili in ragione delle rispettive percentuali di avanzamento (Il D.L.vo 163/2006, recependo le direttive 17 e 18 del 2004 all’art 53 c. 4, stabilisce che i contratti di appalto siano stipulati a corpo.) In base alla verifica di qualità e quantità, il prezzo convenuto nelle prestazioni a corpo non può essere modificato.

La stima è ottenuta associando ad ogni singolo elemento del computo metrico il relativo prezzo unitario, desunto in primo luogo dalla tariffa ufficiale della località dove l’opera dovrà realizzarsi.

L’insieme di tutte le partite contabili, in cui viene suddivisa l’opera, deve formare il 100% dell’opera stessa. Nella formula: pi (%)=Tli /Tl*100 pi indica la relativa partita contabile, Tli il relativo importo, Tl rappresenta l’importo totale dell’opera.

Il valore legale degli atti contabili

Il direttore dei lavori nel redigere i documenti di contabilità produce atti pubblici che hanno per oggetto l’accertamento di tutti i fatti generanti spesa che consentono la conoscenza dello stato di avanzamento dei lavori e del medesimo importo permettendo un controllo costante alla direzione dei lavori. Tramite la contabilità vengono rilasciati gli stati di avanzamento che permettono il pagamento degli acconti, attuare veloci interventi in caso di deficienza dei fondi e autorizzare le lavorazioni nei limiti delle spese concordate.

Documentazione contabile dei cantieri

Rientrano nella documentazione amministrativa e contabile: il giornale dei lavori, i libretti di misura delle lavorazioni e delle provviste, le liste settimanali, il registro di contabilità, il sommario del registro di contabilità, gli stati di avanzamento lavori (SAL), i certificati di pagamento delle rate di acconto, il conto finale e la relazione. I danni conseguenti alle omesse o erronee annotazioni contabili possono dar luogo a responsabilità amministrativa a carico del direttore dei lavori.

La contabilità dei lavori va effettuata con strumenti elettronici specifici, che usano piattaforme, anche telematiche, interoperabili a mezzo di formati aperti non proprietari, nel rispetto delle linee guida dell’ANAC e del Codice dell’Amministrazione Digitale.

Il giornale dei lavori

Il documento contabile che monitora l’andamento tecnico ed economico di un’opera prende il nome di giornale dei lavori. Viene redatto dall’assistente del DL tutti i giorni e vengono annotati l’ordine e il modo in cui sono svolte le attività, le lavorazioni, la qualifica e il numero degli operai, l’elenco delle provviste fornite dall’esecutore (accompagnate dalle quietanze), oltre che le osservazioni meteorologiche e sulla natura dei terreni, gli ordini di servizio. Spetta al DL ogni 10 giorni o ad ogni sopralluogo verificare la veridicità delle annotazioni apponendo data e firma. Vanno inserite anche le istruzioni e le prescrizioni del R.U.P. e del D.L., i processi verbali di accertamento di fatti o di esperimento di prove, le contestazioni, le sospensioni e le riprese dei lavori, le varianti ritualmente disposte, le modifiche od aggiunte ai prezzi, eventuale documentazione fotografica

Sempre più direttori dei lavori stanno utilizzando un gestionale come myAEDES per produrre, conservare in sicurezza e recuperare la documentazione, i verbali, il giornale dei lavori di un singolo giorno o di un periodo più ampio. Tutto viene salvato in cloud ed è accessibile da qualsiasi dispositivo come smartphone, tablet, PC o MAC. Il software garantisce l’autenticità e la sicurezza dei dati, salvando i dati sul Cloud, in modo che ogni informazione sia immediatamente disponibile alle figure interessate (D.L., R.U.P., C.S.E.).

Per utilizzarla vi basterà scaricarla premendo qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna su