fbpx

Superbonus 110% coibentazione dell’immobile – Investire nell’isolamento a cappotto

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.

cappotto terminco blog myAEDES
edilizia 4.0 myAEDES

L’articolo n. 119 del Decreto Rilancio riguarda l’aumento al 110% della detrazione fiscale, per la realizzazione di tutti quegli interventi che hanno come obiettivo l’incremento dell’efficienza energetica degli edifici (ecobonus). In questo articolo approfondiamo l’intervento di coibentazione, parlando di cappotto termico.

SOMMARIO

Cos’è il cappotto termico esterno e come funziona

Gli edifici rappresentano il 40% del consumo energetico europeo ed è a partire da questo dato
che risalta l’importanza del loro efficientamento energetico per raggiungere il traguardo 20
20 20 imposto nel 2007 dal consiglio europeo. Bisogna ridurre del 20% i livelli di gas serra in
atmosfera, aumentare del 20% l’utilizzo di energie rinnovabili e ridurre i consumi energetici
del 20% entro il 2020 (siamo già in ritardo).
Uno tra i metodi più efficaci per migliorare l’efficienza energetica di un edificio consiste
nell’avvolgerlo in uno strato isolante, con la stessa logica per cui di inverno si indossa un caldo
cappotto. Proprio per questo i sistemi di isolamento termico vengono detti a cappotto.
Il sistema prevede l’istallazione di elementi prefabbricati direttamente sulla facciata
dell’edificio:

  • strato adesivo, collante;
    strato isolante;
  • elementi di fissaggio;
  • rivestimento base, rasante;
  • rete in fibra di vetro;
  • rivestimento base, rasante;
    strati di intonaco.

Il guscio protettivo isolante è in grado di far diminuire il consumo di combustibile necessario
al riscaldamento degli ambienti, grazie alla riduzione della dispersione termica attraverso le
pareti esterne.

 
myAeds cappotto termico

Specifiche super bonus 110%

  • Isolamento in intercapedine
    Quando le pareti esterne di un edificio sono realizzate con un sistema a doppia fila di laterizi
    separati da un’intercapedine d’aria, è possibile sfruttare la stessa come alloggiamento
    dell’isolante. Si può, infatti, iniettare materiale isolante tramite insufflaggio.
  • Isolamento interno
    Quando si è in presenza di edifici soggetti a vincoli architettonici o di unità immobiliari
    condominiali ogni intervento sulle pareti esterne è vietato. In questo caso è possibile
    coibentare dall’interno utilizzando:
    – contropareti preaccoppiate con pannello isolante, incollato direttamente alla
    parete o fissato con tasselli;
    – controparete autoportante a struttura metallica con micro intercapedine d’aria, per
    un maggior isolamento dell’involucro.
controparete autoportante myAEDES

È l’occasione giusta per scaricare il software che hai sempre voluto

Approfitta del credito (leggi l’approfondimento e gli incentivi 2020) di imposta e dai una svolta al tuo modo di lavorare.

Regalati la licenza di myAEDES, la migliore app per creare i report di cantiere.
Vinci la nuova emergenza e fai prevenzione contro il COVID-19 usando la nuova check-list anti contagio realizzata per te!

PROVALA GRATIS PER 15 GIORNI

Torna su
Share via
Copy link
Powered by Social Snap